Dipende da dove vuoi andare

Dipende da dove vuoi andare
nuovo romanzo ordinabile su Amazon

venerdì 30 dicembre 2016

Numero 263 - Arrivederci al 2017 :-D - 30 Dicembre 2016


E mentre ci prepariamo all'ultima magica notte del 2016, per accogliere il 2017, mi prendo qualche minuto per lasciarvi i miei auguri dal blog.

Questo blog, "Dietro la porta di stefi", nasceva più o meno quattro anni fa, quando la Pagina di Dentro l'amore, su Fb, non c'era ancora.  All'inizio, come tutte le cose, era partito in quarta; poi, chiedeva tanto impegno e forse la risposta che avevo a quei tempi da parte del pubblico non mi spingeva a fare di più, portandolo piano piano a chiudersi in un bozzolo, per dedicare tutto il tempo alla Pagina di Fb che cresceva e dove la risposta era immediata.

Diciamo che per un certo periodo questo Blog è andato in letargo.

Il 2016, però, tra le tante belle cose, mi ha restituito anche la spinta a ridare nuova linfa a questo spazio che è diventato in pochi mesi un bel punto di riferimento, seguito e apprezzato da tantissime persone!

Questo mi ha fatto capire che quando seminiamo, e lo facciamo con impegno e cuore, ecco che i frutti arrivano, anche se apparentemente tardivi, ma arrivano... O forse arrivano, come tante cose nella vita, quando siamo pronti per accoglierli.

Quest'anno che si avvia alla sua conclusione è stato davvero avvincente, un'avventura! 366 giorni senza tirare il fiato! Ma questo mi accade da un po', più gli anni passano e più sembra io voglia vivere intensamente, senza perdere un attimo! Non oso pensare quale ritmo potrò mai tenere a 80 anni, di questo passo ;-)
Come sempre, ci sono state cose belle e meno belle, ma soffermandomi un po' a pensarci su, credo sia stato l'inizio di un raccolto di una semina che ho fatto in tanto tanto tanto tempo da sempre; impegno, costanza, tenacia, perché alla fine, è così la vita. Gli anni, belli o brutti, ce li costruiamo noi, non pensate? Certo, ci sono questioni che vanno al di là del nostro controllo, purtroppo... "Quel" giorno in più dell'anno bisestile è stato nefasto dal punto di vista degli addii a persone che ci hanno lasciato... 
Ma anche questa è la vita, lo sappiamo.

Il 2016 ha visto la concretizzazione di progetti che mi frullavano nella testa da tempo, quali, per esempio, il laboratorio di scrittura. E quante soddisfazioni da questa esperienza che spero sarà in costante  crescita! Sono convinta di avere con me persone che diventeranno sempre più solide e importanti nella loro scrittura, un vivaio di talenti dove si lavora insieme con entusiasmo e grandi sogni!
Qualche porta si è chiusa, per mia scelta e non, ma si va avanti fedeli a se stessi e alla propria filosofia di vita, cercando di "imparare sempre la lezione", anche quando ci ha fatto male, e poi, tutto sommato, a pensarci bene, i veri dolori sono ben altri.

Il 2016 mi ha fatto conoscere persone eccezionali che amo tutte e che so faranno parte di tanti miei progetti perché sono abbastanza folli da accompagnarmi per tutte le avventure che andremo ad intraprendere nel 2017.


Due grandi sfide mi aspettano nei prossimi 365 magici giorni: la nascita della Casa Editrice più folle del pianeta (Edizioni Convalle), una casa editrice che nasce col cuore d'autore e che sa e ben conosce le dinamiche della piccola editoria: proverò a fare qualcosa di diverso, perché so cosa significhi affidare il proprio sogno a un editore. E io voglio  avere rispetto di ogni sogno che mi verrà affidato!

E altra sfida non meno importante, l'uscita del nuovo romanzo che è lì che scalpita, "Dipende da dove vuoi andare". 
Beh, adesso dove voglio andare è ben chiaro;-) e quindi credo sia il caso che veda la luce.
Essere stata scelta dall'agenzia letteraria Thesis e uscire con la casa editrice GoWare, è una gratificazione non da poco per me come scrittrice.

E' un romanzo che mi darà la possibilità di portare in giro tematiche sulle donne e insieme alle donne.

La terza edizione del Premio Letterario "Dentro l'amore" sarà quasi un ponte tra le due cose. Un premio letterario totalmente rinnovato, ambizioso, che vorrà dare spazio come sempre all'arte in tutte le sue forme. La parola, la recitazione, la danza, il canto e chissà cos'altro...


Beh, direi che non c'è un minuto da perdere!
Giusto questo paio di giorni per festeggiare e rilassarsi e poi via come treni!


Auguri a tutti, grazie per esserci sempre, per tutte le cose belle che sempre mi dite e scrivete, per l'incoraggiamento, gli apprezzamenti, sono la mia benzina!
Grazie per la fiducia, per credere in me.

E che non vi venga in mente di abbandonarmi neh!!! :-D

BUON 2017!!!! (è questo qui sotto, mi sembra carino, gli voglio già bene :-)...)



10 commenti:

  1. 💜💜💜 Stefania grazie a te per la fiducia che hai dato a me. Io per ora non sogno ma dimmi solo cosa devo fare e io lo faccio. Quando sono salita nel tuo treno un anno fa non avevo capito che era in corsa ma ora mi ci trovo bene con questo sferragliare e il vento in faccia. Grazie di cuore sei unica grande mitica 💜💜 Buon 2017

    RispondiElimina
  2. Auguri a te per tutto quello che dovrai realizzare. Grazie per quell'appuntamento irrinunciabile che è il laboratorio di scrittura e per la "carica" che trasmetti. Sei una bella persona con una grande passione, generosa nel condividere e negli insegnamenti. Che sia uno sfavillante 2017 di successi. Auguri Stefania.

    RispondiElimina
  3. Se vuoi qualcosa non sognare, prendila. Direi che il 2016 è stato un anno di attesa: snervante, eccitante, deludente, inebriante. Semplicemente né più né meno dei suoi predecessori. Una cosa il 2016 mi ha dato che porterò con me nel 2017;l'amicizia di tante belle persone coi loro sogni, speranze, desideri. Spero di fare parte anch'io del loro 2017. E del tuo, cara Stefania !

    RispondiElimina
  4. Un mare di auguri Stefania e un mare di cose belle e soddisfazioni, te le meriti tutte! Ti conosco sempre meglio e vorrei solo un pizzico della tua tenacia. Ricordo quando per me eri solo un nome nel club degli autori, Stefania Convalle. Poi ho avuto la fortuna di incontrarti e grazie a te ho provato delle forti emozioni,durante i premi letterari e adesso questa avventura del laboratorio con nuove esperienze, nuove amicizie e forse amche "una nuova me!" Che il 2017 così carino come lo vedi tu, sia anche forte e generoso. AUGURI!

    RispondiElimina
  5. Grazie Stefania! Ti auguro di cuore un anno creativo, di bei pensieri e nuove scritture. Che sia un anno come piace a te...folle. Auguri Stefy!

    RispondiElimina
  6. Auguri cara Stefi e auguri a tutti i tuoi splendidi compagni/e di viaggio. Ti auguro soprattutto di non perdere l'entusiasmo che ti rende così "viva", che ti fa e ci fa sognare. Buon 2017!

    RispondiElimina
  7. Un grande abbraccio e arrivederci al prossimo anno.
    Di più non saprei ma spero possa bastare. ❤
    Michele Fierro

    RispondiElimina
  8. Auguri a tutti noi....folli e sognatori. Arrivederci al 2017 🎉

    RispondiElimina
  9. Spero di riuscire a scrivere qui il mio pensiero. L'anno che va via è come una sedia a dondolo, racconta di storie ormai lontane e accoglie i nuovi respiri al suono di una dolce nenia.
    Buon anno a tutti
    Cofrada Milano

    RispondiElimina
  10. Riccardo Simoncini31 dicembre 2016 19:02

    Fate dei bei sogni.
    E realizzatene di ancor migliori.

    RispondiElimina