Dipende da dove vuoi andare

Dipende da dove vuoi andare
nuovo romanzo ordinabile su Amazon

venerdì 27 settembre 2013

Numero 139 - Adoro Gioconda Belli - 27 Settembre 2013




Se mai lo sarò 

Quando sarò vecchia
- se mai lo sarò -
e mi guarderò allo specchio
e mi conterò le rughe
come delicata orografia
di pelle distesa.
Quando potrò contare i segni
lasciati dalle lacrime
e dalle preoccupazioni
e il mio corpo risponderà lentamente
ai desideri,
quando vedrò la mia vita avvolta
in vene azzurre
in occhiaie profonde
e scioglierò i miei capelli bianchi
per andare a dormire presto
- come si deve -
quando verranno i nipotini
a sedersi sulle mie ginocchia
fiaccate dal passare di molti inverni,
so che il mio cuore – ribelle -
starà ancora ticchettando
e i dubbi e i vasti orizzonti
saluteranno ancora
i miei mattini.

Gioconda Belli

6 commenti:

  1. Per rispondere a queste domande o per lasciare un proprio pensiero, vi ricordo come si fa ad inserire il commento: sopra lo spazio dove dovreste scrivere il testo c'è una scritta che dice COMMENTA COME e sulla stessa riga trovate una piccola freccia sulla quale dovete cliccare; uscirà un elenco e cliccate su NOME/URL, si aprirà una nuova finestra e dovete scrivere il vs nome o nick dove c'è scritto NOME; poi cliccate su CONTINUA, inserite il testo e cliccate su PUBBLICA. Più facile di così!!!

    RispondiElimina
  2. La stancehezza calma della vecchiaia e il cuore giovane.questa poesia è un gioiello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni cosa che ho letto di lei, è stata una vera perla;-)

      Elimina
  3. mascarello marilena28 settembre 2013 19:02

    che dolcezza!.. la vecchiaia con serenità... momenti da immaginare ad occhi chiusi. Che bello "il cuore ribelle che starà ancora tichettando"
    Leggerò qualcosa in più di questa poetessa. :-)

    RispondiElimina

  4. Carissima mia Steffidanza,

    mi avevi già fatto piacevolmente conoscere Gioconda Belli e le sue poesie che avevo immediatamente apprezzato, come la sua personalità, forte e combattiva.

    Leggere le sue parole è uno stimolo a vivere con maggiore intensità la vita; sa trasmettere molto coraggio e determinazione.

    E' una vera grandezza invecchiare mantenendo il cuore "ribelle", ancora pronto a ticchettare il tempo con grinta e tenacia.

    Stupenda espressione vitale indomabile, consapevole e completa.

    cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Gioconda Belli non sbaglia un colpo: ogni volta che leggo qualcosa di lei, me ne innamoro e ve la propongo immediatamente! Sono felice che anche tu la trovi interessante, quanto la trovo io;-) beh, d'altronde, siamo sulla stessa lunghezza d'onda e non per niente siamo fidanzate;-)

      Elimina