Dipende da dove vuoi andare

Dipende da dove vuoi andare
nuovo romanzo ordinabile su Amazon

domenica 21 aprile 2013

Numero 56 - La legge di attrazione - 21 Aprile 2013

Come richiesto dalla nostra Michela, oggi vi propongo un video che parla della famosa Legge di Attrazione. Credo che in molti ne avrete sentito parlare, in tal caso sarà interessante sapere se l'avete messa in pratica e quale è stata la vostra esperienza in proposito.
Per chi ne sentisse parlare la prima volta, sarà invece una nuova scoperta.
Personalmente credo ci sia del vero;-) In qualche modo si ricollega ai 101 desideri, vi ricordate? Ne abbiamo parlato in uno dei primi numeri del Blog.
Ma avremo modo di discuterne.
Buona visione, buona domenica e un bacione a tutti voi: a stasera! :-)

20 commenti:

  1. Per rispondere a queste domande, vi ricordo come si fa ad inserire il commento: sopra lo spazio dove dovreste scrivere il testo c'è una scritta che dice COMMENTA COME e sulla stessa riga trovate una piccola freccia sulla quale dovete cliccare; uscirà un elenco e cliccate su NOME/URL, si aprirà una nuova finestra e dovete scrivere il vs nome o nick dove c'è scritto NOME; poi cliccate su CONTINUA, inserite il testo e cliccate su PUBBLICA. Più facile di così!!!

    RispondiElimina

    RispondiElimina
  2. Buongiorno,
    dico la mia.
    in questo filmato si parla di causa ed effetto,si parte da una legge scientifica e poi si ribalta il tutto per far valere una tesi opposta.In realtà,secondo me,la legge scientifica non è stata per nulla ribaltata,si gioca solo con le parole...causa ed effetto.
    Infatti posso benissimo dire che a causa del fatto che sono triste (causa)gli amici non vengono a trovarmi(e chi ci ha voglia di sopportarmi?) (effetto).
    Se sono allegro e gioioso (a causa cel fatto che...)allora attirerò a me altre persone allegre e gioiose (effetto ),quelle tristi sanno solo lamentarsi e vanno dai loro simili.
    Se sono positivo,attiro verso me positività.
    Tutto il filmato si basa su questo,ed è vera la sostanza,ma la colonna sonora,lo sfondo e la scelta delle parole lo rendono più bello ed accattivante verso chi è predisposto a seguire quei contenuti.
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei positivo, attiri verso di te la positività: è esattamente così! Il video parla di causa-effetto legato alla legge di attrazione volendo esprimere, secondo me, che se si riesce a provare ciò che proveremmo se ottenessimo ciò che desideriamo, ecco che lanciamo un messaggio energetico all'Universo che si organizza per darmi ciò per il quale già mi sono emozionato;-) insomma, discorso un po' intorcinato;-) e forse più semplice di quanto si creda, ma funziona!!:-D
      Come disse Walt Disney: se puoi sognarlo, puoi farlo!

      Elimina
  3. cinzia chiaretta21 aprile 2013 11:08

    molto interessante e penso nella mia vita di aver già sperimentato, inconsapevolmente, qualcosa di simile.....buona giornata, un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia! Benvenuta!! :-))) Sono contenta di vederti qui:-)
      Beh, l'hai già sperimentato: pensi a quello che penso io?;-)

      Elimina
  4. ricorda lontanamente ciò che diceva Nietzsche (più o meno)NON COME FU MA COME VOLLI CHE FOSSE.certo non è per niente semplice metterla in atto ma si può provare,eccome.dov'è la Cinzia?,non si son più visti i suoi commenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà mica stato Nietzsche il precursore della legge di attrazione??;-)
      Metterla in atto, in fondo, non è affatto difficile;-) è un atteggiamento mentale; vivere come se avessimo/fossimo già quello che desideriamo, soprattutto a livello di emozioni:-)) Prova e poi mi dici;-)
      Cinzia è stata un po' indaffarata, ma ieri ha recuperato coi commenti e se scorri indietro la trovi!:-))

      Elimina
    2. Ciao Michela!!!!!!

      Sono QUI! mi sono persa un sacco di cose, ma ho recuperato in corsa, come ha detto Stefi.

      Sono emozionata, il post di oggi è a dir poco coinvolgente, ora vado a commentare!

      Un bacio grande!!!

      cinzia

      Elimina
  5. Blog Ippolita la regina della litweb21 aprile 2013 17:04

    Telepatia telepatia
    anche io parlo oggi di attrazione
    legge fra simili?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ippi! Ma davvero oggi hai parlato anche tu di Legge di Attrazione??? Telepatia telepatia!!!;-):-)

      Elimina
  6. La "legge di attrazione" strettamante collegata alla Fisica Quantistica.
    Ho letto un buon libro di Fabio Marchesi: "la fisica dell'anima" molto interessante!
    Poi sono passata a Gregg Braden ed ho letto "la matrix divina" e "la guarigione spontanea delle credenze".
    Non poteva certo mancare "the secret" di Rhonda Byrne...

    Occorre però una buona tecnica ... che ci aiuti modificare i nostri schemi mentali o le nostre credenze, al fine di attrarre ciò che realmente desideriamo, anzichè, per ironia della sorte, esattamente il contrario di ciò che vorremmo.

    Dunque io ho partecipato ad alcuni seminari di thetahealing... e mi posso ritenere particolarmente soddisfatta dei risultati ottenuti: cambiamenti ultrapositivi ogni ambito della mia vita!!

    Anche Eric Pearl con la sua "reconnection"... Niente male ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei molto informata, Danilù! Ti va di farci un articoletto con dei consigli su come mettere in pratica la legge di attrazione, in base a tutte le tue letture e i seminari che hai frequentato? Se lo fai, possiamo poi dedicargli un numero del blog firmato da te;-) mi mandi in privato l'articolo e io lo pubblico:-)) Dai, fai questo per noi!;-)

      Elimina
    2. Con vero piacere ti racconto del mio percorso e della mia crescita personale, ma trovo sia doveroso da parte mia precisare che per poter ottenere dei risultati attraverso la Legge dell'Attrazione, ognuno di noi debba sperimentare personalmente le tecniche e le strade che più gli si addicono.
      Intanto ha bisogno di una motivazione forte che gli dia il coraggio di intraprendere un percorso spirituale per raggiungere un'evoluzione che gli consenta (innanzitutto) di riconoscere i propri limiti e le proprie possibilità e da lì ... dare inizio ad un cambiamento!
      E' necessario capire cosa desidera realmente le nostra Anima, non il nostro Ego.
      Ci sono dei segnali che ci arrivano direttamente dal nostro corpo, quando si ammala...e noi dobbiamo imparare a riconoscerli, a capire a cosa ci serve quella malattia.
      Ci sono situazioni che si presentano nella nostra vita e che noi comunemente chiamiamo "caso" o "destino", ma siamo noi che li attiriamo ...e se siamo impregnati di convinzioni depotenzianti, saranno di certo negative.
      Il segreto risiede nell'Amore incondizionato ;)


      Elimina
    3. steficonvalle@gmail.com

      Dai, cimentati in un manuale d'istruzioni per neofiti della legge di attrazione, poi me lo mandi via mail e io lo metto nel blog in una puntata del giorno:-)

      Elimina
  7. Ciao Stefania!

    Come sai, ho letto diversi libri sulla Legge di Attrazione e da quel momento in poi ho cercato di mettere in pratica l'atteggiamento suggerito per concretizzare i desideri nella mia vita.

    Devo dire che non è per niente facile, la teoria è una cosa, ma la pratica un'altra.

    Intanto, mantenere costantemente un pensiero positivo su tutto, in qualsiasi momento, anche solo per un giorno, non è uno scherzo: significa mantenere sempre vigile l'attenzione su ogni pensiero si formi nella mente, veicolandolo immediatamente verso la positività.

    Dopo un pò, l'attenzione si allenta e mi accorgo che si intromettono lampi negativi a rovinare l'armonia, basta anche solo un momento di sfiducia per qualcosa per rovinare tutto un lavoro di ore.
    Il solo momento di sfiducia è la prova che quel desiderio non può realizzarsi perchè, io per prima, non ci credo veramente.

    Infatti, posso dire che, nel momento in cui mi sono concentrata seriamente su di un desiderio, già 'visualizzandolo' in ogni suo particolare, come fosse già esistito e convincendomi interiormente che si avverasse, si è in seguito avverato.

    Ora, conoscendo questa teoria, ho ripensato alle varie situazioni che sono accadute nella mia vita e devo dire che questa Legge è completamente fondata.

    Ripercorrendo le varie dinamiche passate, ho riconosciuto i miei sbagli 'mentali' che mi hanno portato, inevitabilmente, negatività; ma anche giusti atteggiamenti mentali che mi hanno portato alla realizzazione dei miei desideri.

    Inoltre, già da molti anni, ho imparato ad interpretare ogni 'segnale' si presenti nella mia vita: questo mi aiuta ad ascoltare i suggerimenti di chi sa molto meglio di me quale sia la mia strada migliore e mi vuole aiutare o mettere in guardia.

    L'universo è meraviglioso, saperlo ascoltare significa vivere in modo sereno...ed è un piacevolissimo chiaccherone.

    Un bacio.

    cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Il solo momento di sfiducia è la prova che quel desiderio non può realizzarsi perché, io per prima, non ci credo veramente.

      Infatti, posso dire che, nel momento in cui mi sono concentrata seriamente su di un desiderio, già 'visualizzandolo' in ogni suo particolare, come fosse già esistito e convincendomi interiormente che si avverasse, si è in seguito avverato."

      E' esattamente così, cara Cinzia:-) Bisogna crederci! Ma crederci anche se sembra impossibile!
      Ed è vero che se siamo capaci di visualizzare nel dettaglio ciò che vogliamo e ad emozionarci già, ecco che arriva!:-)

      Elimina
  8. Cara amica, tu mi conosci e sai quanto io sia una persona positiva...
    ho imparato negli anni ad avere una grande autostima di me...frustandomi nei momenti tristi o bui, a livello sentimentale e anche di salute...fino ad imparare anche nel momento più drammatico a rilassare il mio corpo e mente fino a togliere il dolore o la tristezza...
    da qui, il raggiungimento di un forte equilibrio...
    ciò non vuol dire essere una brava persona per far andar bene le cose ma buttarsi comunque nelle esperienze della vita e trarre tutti i lati positivi...
    alla bellezza dei miei secondi ..anta...posso dire dopo questo percorso, di attrarre a me con questo spirito interiore, solo cose positive, che desidero...tutto ciò che mi piace arriva perchè lo desidero col cuore e non con l avidità...
    mi riferiscono a volte che le persone mi invidiano...
    sono riuscita a capire che cosa nel tempo perchè non mi capacitavo di questo...
    è quello che emano....quella gioia di vita e di vivere ogni minuto che passa ,con grande amore...anche le cose negative che si, all attimo possono mettermi tristezza ma che poco dopo prendo con un sorriso...perchè la vita è meravigliosa e mi alzo ogni mattina col sorriso sapendo che sarà una bella giornata...
    questo probabilmente esce dalla mia persona prepotentemente e spiazza, sgomenta...
    consiglio a tutti ,se posso permettermi, oltre che farvi aiutare se ne avete bisogno,ad aiutarvi da soli imparando ad autostimarvi ,leggendo scritti opportuni,riempiendo la casa in ogni angolo di cartelli con frasi che vi piacciono, che vi danno importanza,con obbiettivi...anche in bagno...leggeteli ad ogni occasione,anche 100 volte al giorno...guardatevi allo specchio e sorridetevi, vi verrà da ridere...cercate nelle cose negative,anche quella piccola cosa positiva che vi è nascosta dentro...piano piano qualcosa comincerà a cambiare dentro voi e ....non abbassate mai la guardia...comincerete ad apprezzare ogni cosa perchè comincerete ad amare voi stessi e così, ad essere in grado di attrarre e ottenere tutto ciò che volete...
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saggi consigli, Serena;-) da mettere in pratica:-) consiglio anche qualche trattamento zen shiatsu che aiuta a mettersi in contatto con se stessi;-)

      Elimina
  9. Eccomi Stefy. Un po' in affanno, ma ci sono.
    Argomento affascinante questo. Mi ricorda il film (carinissimo) "Yes man" con Jim Carrey.
    Fondamentalmente credo che positività richiami positività e viceversa. Però conosco anche tanta gente che "campa" con tattiche diverse. Perché il piangersi addosso, spesso, richiama più gente di quanto non si creda. Pratica antipaticissima... ma ho potuto vedere con i miei occhi che funziona eccome...

    Io, però, resto per essere sempre e comunque se stessi. Fortunatamente io sono un tipo abbastanza positivo e se ho i miei giorni no, non vedo perché assillare chi mi sta intorno. A meno che non si tratti del proprio compagno, dell'amica del cuore, insomma degli affetti più vicini.
    Piuttosto mi affascina il discorso dell'effetto che porta alla causa visto nell'ottica che, ad aspettare che le cose cadano dal cielo, si rischia di rimanere a mani vuote...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dany:-) pur ritenendomi una persona positiva, ho come te i momenti no;-) ma credo sia perfettamente naturale e nell'ordine delle cose... L'importante è, secondo me, porgersi in modo "positivo" a questi momenti, pensare che, cmq, sono solo...momenti e tutto passa, anche loro:-)
      Quelli che fanno i piagnistei come linea strategica, personalmente non mi acchiappano nemmeno un po';-) mentre sono vicina a chi soffre davvero perché se posso dare una mano, ben venga:-)

      Elimina